Sei qui

Chi è online

Abbiamo 12 visitatori e nessun utente online

Signoraggio

Tutta la nostra vita economica è un continuo debito verso le banche

Postato in Signoraggio

Tutti i mali del mondo, a mio parere, scaturiscono dal potere plutocratico e dalla spregiudicatezza economica di una cupola composta per la maggior parte da banchieri, che dati alla mano, sono diventati i veri padroni di tutte le ricchezze della terra, compresi gli uomini, che sono veri e propri schiavi nelle loro mani, hanno creato un sistema per il quale la restituzione degli interessi è impossibile se non attraverso un nuovo indebitamento, a fronte dell’emissione di denaro, la banda centrale chiede titoli di debito (le obbligazioni) allo stato  di pari importo. 

Siamo arrivati al punto che il sistema banche può portare al fallimento uno Stato Sovrano. L'istituzione delle Banche Centrali ha portato alla perdita della sovranità monetaria, mossa che ha dato il colpo di grazia agli stati, specialmente ai più deboli e quindi più facilmente attaccabili dalla speculazione, facendo salire il debito pubblico e portando, nel contempo, tantissimo denaro nelle loro casse, a causa del signoraggio che paghiamo su ogni banconota emessa. Ma gli invisibili, stanno prendendo coscienza, i senza futuro hanno " fatto tana " al sistema, il bluff è scoperto, al pari dei nostri conti correnti con lo scoperto in rosso perpetuo. E pensare che fino a qualche tempo fa pagavamo anche l'anatocismo, cioè gli interessi sugli interessi, naturalmente a trimestre. Da poco questa tecnica truffaldina è diventata vietata, ma in rete ho trovato ancora qualcuno che se ne lamenta. Dal Cairo a Tunisi,da Madrid a Barcellona, da Atene a Lisbona, si alza un grido disperato di una  umanità che ha perso il lavoro, la casa, gli affetti, che è stata defraudata del futuro, vilipesa nell'orgoglio, la loro economia è stata depauperata dalla globalizzazione, dalle privatizzazioni, che hanno portato altro fiume di denaro alle banche , che ricordiamolo sono le uniche aziende con moneta contante a disposizione, quindi in questo momento critico per l'economia globale, non hanno neppure concorrenza. Anche il business dell'acqua è un ottimo affare che il sistema banche non vuole perdere approfittando delle privatizzazioni che avverranno se dovesse saltare il quorum referendario, questo è un motivo in più per recarci in massa a votare il 12 e il 13 di giugno. Ho una proposta da lanciare e mi auguro che Banca Etica possa essere interessata. Sappiamo tutti che lo scoperto concesso a un lavoratore dipendente non supera di norma i 5000 euro, la media è di 2500 euro, quindi somme relativamente basse, che Banca Etica potrebbe finanziare con l'intento di far chiudere i conti correnti e " far saltare il banco ". Le banche prestano denaro che non hanno e che è stato 

creato dal nulla, solo C A R T A S T R A C C I A, non avendo più il controvalore in oro depositato, ma solo il nostro debito, capito l'inganno, si producono banconote sul debito non più sull'oro.Tutti noi intanto per continuare a mantenere il nostro tenore di vita dobbiamo andare sempre più veloci, abbiamo la necessità di produrre sempre di più, perchè se ciò non avviene il PIL diminuisce e noi contestualmente diventiamo più poveri, tutti noi stiamo lavorando per le banche e non per noi stessi e le nostre famiglie. Non se ne esce più, sarebbe auspicabile un ritorno ai depositi in oro, ma ci diranno che non c'è nè abbastanza, quindi per il nostro bene rallentiamo almeno i ritmi che ci hanno imposto, il nostro fegato ne gioverà.

Ma il mondo è grande e vario, esistono ancora dei "cervelli liberi" che si ribellano al sistema, è di questi giorni la notizia, anche il quotidiano la Repubblica ha scritto un articolo, che un hacker giapponese Satoshi Nakamoto, ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - http://www.bitcoin.org/), ha inventato il Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System, una moneta elettronica basata sul peer-to-peer, che si genera con un programma, scaricabile gratuitamente dal web, ed accettata già da tantissimi individui in cambio di beni,prodotti o servizi, il bitcoin è malvisto dalle banche che vedono il loro monopolio minacciato per la perdita degli introiti sul signoraggio bancario. Anche la CIA  se ne è interessata, perchè questa nuova moneta, potrebbe essere usata, perchè non tracciabile, per transazioni vietate , inerenti armi, droghe, organi umani per trapianti, traffico di nuovi schiavi per il mercato del porno ed altro ancora. il Bitcoin potrebbe diventare la spina nel fianco del sistema della Banche centrali e questo non sarà accettato, i prossimi giorni saranno dunque molto importanti perchè si potrebbe scatenare una dura guerra sul web. Tutto probabilmente dipenderà da quanti milioni di download ci saranno del programma generatore di moneta e di quanti siano poi disposti ad accettarla.

giovedì 2 giugno 2011
Rino Salvatori

per saperne di più
leggi l'articolo di ANDREA TARQUINI su http://www.repubblica.it/

http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/05/31/news/bitcoin_moneta_elettronica_hacker_cia-17030027/

il software bitcoin per produrre moneta elettronica virtuale lo trovi qui
http://sourceforge.net/projects/bitcoin/